Sorriso Consapevole con audio pratica

La pratica del “sorriso interiore” è la prima delle 4 pratiche che vi propongo e fanno parte del percorso “Mindfulness per l’equilibrio interiore”. La pratica è in forma ridotta per consentire anche ai neofiti di approcciarsi alle pratiche Mindfulness e aprirsi ad una esperienza di riflessione.

La serenità e il benessere non dipendono dalle circostanze esterne ma dalla modalità interiore con cui affrontiamo la vita e le avversità di tutti i giorni.

E’ possibile essere sereni nel profondo nonostante il caos di ogni giorno.

Con la Mindfulness è possibile aprirsi ad uno spazio interiore nel quale imparare a scegliere risposte più equilibrate e consapevoli e compassionevoli.

La pratica del sorriso consapevole ci guida nel semplice gesto di sorridere per contattare la gioia e la gentilezza che costituiscono la nostra profonda essenza.

Imparare a praticare questo atteggiamento profondo anche se all’inizio può sembrare un po’ forzato può portare innumerevoli benefici da quello fisico a quello emotivo e mentale.

Questi benefici dipendono dalla nostra resa, apertura e volontà di lasciare andare la resistenza interna che potrebbe sorgere dentro di noi, riconoscere la sua origine, i nostri filtri mentali per poi lasciarla andare.

Personalmente questa pratica mi è stata utile nello scoprire che anche in momenti in cui normalmente è difficile sorridere, questo puó nascere prima da un semplice esercizio e in seguito come atteggiamento alla vita e alle difficoltà. Quando la vita mi presenta delle difficoltà ho imparato a sorridergli benevolmente. Il sorriso è diventato un cambiamento di atteggiamento alla vita stessa.

Per svolgere insieme la pratica completa o per informazione sui percorsi individuali on line di Mindfulness potete mandare un messaggio wa al 3497168432

Maria Cristina Schintu, Counselor, Operatore Training Autogeno di base, Facilitatrice Mindfulness adulti, adolescenti, bambini e nei contesti educativi.

Il calendario dell’avvento del Benessere

Ed eccoci arrivati al primo dicembre 2020 e anche questo anno volge al termine.
Io e Francesca vorremmo farvi compagnia e allo stesso tempo guidarvi in questo fine anno in modo diverso dal solito. Abbiamo pensato di omaggiarvi con un piccolo suggerimento di benessere perché sia un mese incentrato sul prendersi cura di noi stesse/i anche se per pochi minuti al giorno. Non vi sveliamo tutto oggi, nei prossimi giorni scoprirete come potervi ritagliare del tempo consapevole tutto per voi.

Seguici su questo Blog o su Istagram Percorsidicounseling

COSA È IL COUNSELING?

Lo scopo non è quello di risolvere un problema particolare, ma aiutare l’individuo a crescere perché possa affrontare sia il problema attuale sia quelli successivi in maniera più integrata, ovvero con maggiore autonomia, responsabilità e consapevolezza”.

(Carl Rogers, 1942).

Il counseling pone la sua attenzione sui problemi che le persone affrontano nella vita quotidiana e suoi significati che attribuiscono alla loro esperienza e si concentra soprattutto sulle potenzialità della persona, sulle sue risorse e capacità di autodeterminazione.
Si configura come una professione di aiuto e di ascolto.

È un percorso in cui le persone vengono aiutate a definire il problema e gli obiettivi che stanno affrontando per poter prendere decisioni adeguate.

Il Counseling si occupa di problematiche di ambito personale, relazionale, sociale, educativo e lavorativo.

Le tecniche comunicative, ma soprattutto le qualità che la/il Counselor attua nella relazione (empatia, congruenza, assenza di giudizio) permettono al cliente di sentirsi accolto per ciò che è e sta vivendo.

Come si svolge un percorso di counseling?
Il percorso inizia con un colloquio preliminare in cui si definisce il problema (es. cambiare un comportamento, superare una difficoltà, risolvere una situazione specifica), per poi individuare negli incontri successivi strategie e aggiustamenti che portino alla risoluzione della difficoltà iniziale.

L’obiettivo del counseling è rendere la persona autonoma nel prendere decisioni che potrà poi attuare nella sua vita quotidiana.

In Italia attualmente il counseling è regolamentato dalla legge 4/2013

Se senti di essere in un periodo di difficoltà e non hai strumenti per affrontarlo contattami, possiamo ricercare insieme la strada per la tua serenità!

Puoi mandarmi una mail a: percorsidicounseling72@gmail.com o mandare un messaggio wa al 3497168432

Cristina Schintu, *Counselor, Operatore Training Autogeno di base, *Facilitatrice Mindfulness adulti, adolescenti e bambini. (*Legge 4/2013)

Fonti articolo

Articoli sito https://www.counselingitalia.it

Counseling and Psychotherapy: Newer Concepts in Practice. Boston; New York: Houghton Mifflin Company, Carl Rogers 1942.

Immagine protetta da copyright ©